Apparati e strumenti Liceo Virgilio

Immagine1

Il Gabinetto di Fisica del Liceo Virgilio nasce nel 1775, come riporta la Statistica del dipartimento del Mincio, opera postuma di Melchiorre Gioja, Milano, G. Crespi, 1838, ma risalente alla permanenza a Mantova dell'Autore attorno al 1807.

I primi strumenti in dotazione al Gabinetto provengono dall'Accademia Virgiliana, come risulta da alcuni registri inventariali ritrovati presso l'Archivio di Stato. Proprio ripercorrendo l'opera del Gioja, che cita gli strumenti presenti nel Liceo tra la fine del '700 e gli inizi dell'800, apriremo la rassegna degli oltre duecento pezzi di questa collezione, enucleando quelli appartenenti al periodo che stiamo considerando.

Nel 1842 l'opera di Gioja venne ripresa e aggiornata da Luigi Preti, Segretario della Camera di Commercio di Mantova, che parlando dello stato delle macchine scientifiche (Notizie statistiche della città e provincia mantovana pag. 147) valuta il valore di questi apparati a L. 8000. Questa cifra rappresenta per quegli anni circa un quindicesimo di quanto veniva concesso in un anno all'ospedale civile cittadino: un' ammontare importante.

Macchina di Mariotte

Apparato di tutte le macchine semplici

Bilancia Idrostatica