Collezione malacologica Liceo Virgilio

La collezione malacologica, esposta in parte in un armadio-vetrina e per il resto contenuta in una grande cassettiera del Museo, rappresenta un nucleo di reperti appartenenti a diverse acquisizioni effettuate dalla scuola nell'arco di due secoli e annovera migliaia di pezzi, la maggior parte dei quali in buono stato di conservazione. Tra questi si segnalano diverse Cipree, una Pinna nobilis (forse parte della donazione di Gherardo d'Arco) e alcuni Murex. Una parte consistente della collezione proviene dalle raccolte di Antonio Salvetti da Pirano (all'epoca città Triestina, ora slovena), farmacista, ma anche appassionato malacologo: molti dei reperti custoditi nel Gabinetto naturalistico del Liceo, infatti, sono conservati dentro a piccole scatole di cartone recanti a stampa il nome dello studioso istriano.