Collezione osteologica Liceo Virgilio

Alcuni interessanti reperti osteologici si possono rinvenire all'interno della vetrina centrale della sala che ospita il museo naturalistico del Liceo Virgilio: uno scheletro umano in discreto stato di conservazione; alcuni crani umani che permettono un confronto diretto con i modelli in resina di epoche decisamente successive; numerosi altri crani, mandibole e altre ossa di Mammiferi. Molto interessante sia dal punto di vista fisiologico sia dal punto di vista storico il reperimento di una piccola scatolina contenente i tre ossicini dell'orecchio umano (staffa, incudine e martello) in ottime condizioni di conservazione. Tra gli altri reperti spiccano - se non altro per dimensioni - alcune coste e vertebre di balena, due zanne d'elefante e un dente di narvalo, forse proveniente da collezioni gonzaghesche e un tempo ritenuto il corno dell'unicorno. Fra le curiosità si segnala un reperto particolarmente singolare: due mani umane mozzate e mummificate, probabilmente preparate e conservate anch'esse con finalità didattica.